Edizione 2010

Nasce il format Independents che, grazie all’intuizione di Cristiano Seganfreddo di Fuoribiennale, ospita gratuitamente in fiera collettivi non profit, associazioni, fondazioni, tutte realtà smarcate dal sistema istituzionale, spesso fucine di nuovi talenti creativi, che entrano a pieno titolo nel sistema dell’arte.

Prima edizione di TheatreArtVerona, che grazie alla collaborazione con il Teatro Stabile di Verona, apre uno sguardo sul teatro contemporaneo con una rassegna a cura di Paolo Valerio. Inizia la collaborazione con Cecilia Freschini che propone per VideoArtVerona Flowers of Chaos, una selezione del meglio della video animazione cinese, che affianca presso l’Archivio Regionale del Veneto| Biblioteca Civica di Verona, il tradizionale appuntamento a cura di Renato Barilli e di un gruppo di ricercatori del Dipartimento Arti Visive dell’Università di Bologna, VideoArt Yearbook;

a questi si aggiunge l’omaggio a uno dei pionieri della video arte, Gary Hill. Tra parola e immagine in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Verona, Rovigo e Vicenza.

Prosegue On Stage | Argonauti a cura di Andrea Bruciati, che cerca di creare un ponte tra nove artisti emergenti e gli operatori del settore;

D’EST con E-motion to cohabit! una ricognizione sull’arte slovena a cura di Aurora Fonda e sull’arte croata a cura Radmila Iva Jankovic alla Galleria d’Arte Moderna Palazzo Forti;

PhotoArtVerona, con la mostra site specific Intimate Travel un percorso sul viaggio interiore di alcuni artisti internazionali, nata dalla collaborazione con la Biennale di Fotografia di Alessandria e il Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri.

Intervento site-specific Maria Morganti. L’unità di misura è il colore al Museo di Castelvecchio, a cura di Chiara Bertola,

Rinnovati il Concorso ICONA, i Premi Aletti e Starting Collection, come pure il ricco programma di incontri FaceToFace.