13-16 OTTOBRE 2017 | ART PROJECT FAIR

13ª EDIZIONE

Sezioni espositive

Main Section

È l’arteria pulsante che percorre la fiera, distribuita nei due padiglioni e costituita da gallerie di lungo corso e da gallerie più giovani.
Accomunate, però, dalla volontà di proporre un focus qualificato sugli artisti italiani: non solo quelli più riconosciuti da critica e mercato, che recentemente hanno avuto una forte affermazione nelle grandi aste internazionali, ma anche quelli mid career, che costituiscono una preziosa risorsa da valorizzare ancora appieno, e quelli più giovani.

Il “Viaggio in Italia” oggi non evoca solo l’idea romantica alla Goethe del “Paese dove fioriscono i limoni”. Può significare anche la drammaticità del nostro presente dell’Italia come primo approdo di fuga. In questo senso è in linea con una fiera di ricerca proporre una lettura più attuale del viaggio.

Due le sezioni per le giovani gallerie:

Raw Zone

Conferma la volontà di dare spazio a 12 gallerie di ricerca, capaci di proporsi in maniera qualificata anche in uno spazio essenziale, crudo (raw, appunto) dedicato a un solo artista. Grazie alla sua struttura aperta, Raw Zone propone un incontro diretto e più informale con il pubblico. Caratteristica che si è rivelata vincente per tante giovani gallerie che vi hanno partecipato fin dalla prima edizione.

Scouting

La sezione si pone come naturale continuazione della Raw Zone, segnando rispetto a questa un’evoluzione espositiva e progettuale (con due, tre artisti al massimo), luogo di incontro per 8 gallerie di taglio sperimentale da cui ci attendiamo proposte che creino uno scambio e una circolazione di idee.

Grand Tour

Da sempre l’Italia è fonte di ispirazione per gli artisti. “#BacktoItaly” allude anche a quelle realtà straniere presenti nel nostro Paese e ai nostri artisti. E ai galleristi italiani all’estero che “riscendono” nella penisola. In tal senso è pensata l’area Grand Tour, dove l’attenzione all’Italia si concretizza in opere di artisti italiani o con uno sguardo sulla nostra realtà. Sarà interessante capire dalle proposte delle gallerie come il passato si sposa a un presente controverso e che tipo di attrazione l’Italia può ancora esercitare.

i8 – spazi indipendenti

Sezione giunta all’8a edizione, a cura di Cristiano Seganfreddo e con il supporto di AMIA, invita associazioni no profit e collettivi impegnati nei linguaggi del contemporaneo a una riflessione sul tema del viaggio. Il contest, lanciato dal media partner Artribune e che da quest’anno vede l’affiancamento del MAXXI per il progetto THE INDEPENDENT, seleziona 15 realtà ospitate in fiera e pubblicate sulla piattaforma dedicata del Museo.

Scopri di più