13-16 OTTOBRE 2017 | ART PROJECT FAIR

13ª EDIZIONE

Stefano Scheda | Looking for the body

LOCANDINE-2017-StefanoSchedamostra di Stefano Scheda
a cura di Leonardo Regano
Isolo17 Gallery
Quartiere Veronetta, via XX Settembre 31b

23 settembre > 29 ottobre 2017

 

 

 

 

 

 

 

Stefano Scheda presenta un singolare percorso intorno al tema del corpo e dell’architettura che sono costanti nell’espressione della sua ricerca. Il corpo sconfina nell’estensione dei propri sensi e amplifica la percezione dei propri organi guardando con gli occhi di chi ha già guardato, toccando le cose già toccate, odorate, percepite, con la messa in gioco di tutti i sensi che sono più di quelli conosciuti.

Il lavoro di Scheda è realizzato attraverso una duttilità dinamica, conduce ad una speculazione sulla percezione della realtà e la sua possibile traduzione mediale, abdicando allo spettatore la difficoltà di distinguere fra illusione e realtà.

Questa opposizione spaziale caratterizza non solo una condizione fisica ma anche psichica dell’anima, rilevante in tutte le dimensioni dell’esistenza. Cercare di catturare i cortocircuiti della realtà senza alterare di essa la fisionomia oggettiva ma lasciando percepire ad un secondo sguardo lo scarto, lo strabismo, l’altrove.
Dalla sua prima ricerca artistica incentrata sul rapporto corpo/architettura Scheda è passato ad indagare anche le questioni di carattere sociale. Tutte le sue opere pur avendo come media la foto e il video nascono comunque sempre da una messa in scena o performance (a volte istituzionale, a volte occasionale), per chi si trova in sito o solo per l’artista, comunque sempre Fuori/Dentro il Corpo.

In mostra sono presenti alcuni passaggi significativi di questo suo percorso: il corpo non riconoscibile; il corpo svelato; il corpo riflesso presente/assente; il corpo contaminato/ibridato; il corpo impossibile; il corpo traslato nell’animale.