14/17 OTTOBRE 2016 | ART PROJECT FAIR

DODICESIMA EDIZIONE

ArtVeronaTalk

ArtVerona talk 2015

ArtVeronaTalk | pad. 12

Venerdì 14 ottobre, ore 12.30
What’s art for?
Apre l’incontro Catterina Seia in dialogo con Anna Somers Cocks.
A seguire, intervengono Andrea Bruciati, Barbara Polla, Andrea Galvani e Antonio Coppola.

Venerdì 14 ottobre, ore 14.30 (Centrocongressi Veronafiere, Sala Vivaldi)
Diritto & Fiscalità nell’arte
Avv. Valentina Favero “La vendita di opere d’arte alla luce delle prossime riforme del Codice dei Beni Culturali e Paesaggistici”
Avv. Matteo Zanotelli “La vendita internazionale di opere d’arte e il caso Altmann”
Dott. Piercarlo Roi “Aspetti fiscali nell’acquisto di opere d’arte”
Dott. Michele Furlanetto “La fiscalità nel sistema arte”
Modera: Avv. Tommaso Cinti
Scarica la locandina del convegno

Venerdì 14 ottobre, ore 16.00
Di che cosa parliamo quando parliamo di collezionismo?
Il superamento della dimensione privata
Tullio Leggeri, Maria Grazia e Claudio Palmigiano in dialogo con Adriana Polveroni
media partner Exibart

Sabato 15 ottobre, ore 12.00
Condividere mondi. L’incontro arte e impresa nel progetto Alchimie Culturali
Stefano Coletto, curatore Fondazione Bevilacqua La Masa; Italo Candoni, vicedirettore Confindustria Veneto; Giordano Riello, presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Veneto; Antonello De’ Medici, vicepresidente Federturismo Confindustria; Marina Cescon e Clara Galanti, Palladio spa; Agnese Lunardelli, Lunardelli Est. 1967; Michele Bazzana, artista; Agne Raceviciute, artista; Martino Genchi, artista.

Sabato 15 ottobre, ore 14.00
Strategie di successo nel mondo dell’arte
Carlo Sala, curatore e critico d’arte, Marco Lorenzetti della MLZ Art Dep di Trieste, in dialogo con Diego Mantoan, autore del libro The Road to Parnassus: Artist Strategies in Contemporary Art

Sabato 15 ottobre, ore 16.00
Collezionismo come pratica attiva. Il sostegno all’arte italiana
Andrea Fustinoni, Diego Bergamaschi, Natalina e Pierluigi Remotti, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, in dialogo con Adriana Polveroni
media partner Exibart

Domenica 16 ottobre, ore 12.00
Xmq of pit, ready for the mosh! Un viaggio fra maestri e artisti di nuova generazione
Arianna Arcara & Luca Santese, fondatori di CESURA, Piacenza, Roberta Busechian, artista e fondatrice di Spazio T(Raum), Milano, Andrea Cera, compositore elettroacustico, sound designer in dialogo con Valentina Lacinio, curatrice del progetto Artes

Domenica 16 ottobre, ore 15.00
Giuseppe Spagnulo: “Iliade – Lo Scudo”
Flaminio Gualdoni e Andrea Rodighiero, insieme a Egidio Fiorin della Colophonarte di Belluno presentano il libro d’artista, ultima opera dello scultore

Domenica 16 ottobre, ore 16.00
Quando la collezione non è in casa. Nuove forme di collezionismo tra ambiente, azienda e luoghi espositivi
Grazia e Gianni Bolongaro, Giovanni Bonotto, Giorgio Fasol in dialogo con Adriana Polveroni che al termine dell’incontro annuncia il Premio OTTELLA for GAM
media partner Exibart

Domenica 16 ottobre, ore 17.30
Annuncio Premio OTTELLA for GAM

Consigliera incaricata alla cultura del Comune di Verona Antonia Pavesi, dalla responsabile della Direzione artistica della Galleria Achille Forti Patrizia Nuzzo, dal regista cinematografico e fotografo Franco Piavoli, dalla direttrice del Museo Archivio Laboratorio Franca Rame Dario Fo, Mariateresa Pizza, e dal contitolare di OTTELLA, Francesco Montresor

La 12a edizione di ArtVerona inaugura il fitto ciclo di incontri e dibattiti venerdì 14 ottobre alle ore 12.30 con What’s art for?
Catterina Seia, direttrice de Il Giornale delle Fondazioni, ha invitato Anna Somers Cocks, direttrice di The Art Newspaper, a raccontare quanto emerso dall’inchiesta che The Art Newspaper ha condotto nell’ultimo anno in alcuni Paesi, processando l’arte e domandando ai più diversi interlocutori rappresentativi delle discipline più trasversali: a cosa serve l’arte? Serve ancora?

Dopo gli incontri pubblici al British Museum di Londra, all’Ermitage di San Pietroburgo e al MOMA di New York, il 6 ottobre What’s art for? si terrà a Roma, ai Musei Vaticani, per poi approdare ad ArtVerona dove con Andrea Bruciati, curatore indipendente e direttore della manifestazione, Barbara Polla, della Galerie Analix Forever di Ginevra; Andrea Galvani, artista, e Antonio Coppola, collezionista, si cercherà di fare il punto sulle radicali trasformazioni che ha subìto il mondo dell’arte negli ultimi vent’anni, anche e soprattutto in relazione al mercato.

Il programma di appuntamenti vedrà poi Adriana Polveroni, direttrice di Exibart – media partner di ArtVeronaTalk – riflettere con alcuni ospiti sugli scenari e le prospettive che stanno alla base del collezionare, con una attenzione particolare alla sua declinazione pubblica e allo sviluppo che negli ultimi tempi, specie in Italia, sta connotando questo fenomeno, che vede attribuire al collezionista un ruolo sempre più attivo nel sistema dell’arte tanto da dare vita a Fondazioni legate, a vario titolo, alla propria collezione.

Si conferma anche atupertu, affidato per questa seconda edizione a Eva Comuzzi, un progetto ideato per trasformare gli stand delle gallerie in luogo di scambio, confronto, dialogo con l’artista; una sorta di studio dove il pubblico, attraverso brevi incontri di 30 minuti, potrà non solo visionare le opere ma anche porre domande ai loro artefici, in un confronto aperto anche con il curatore e il gallerista. Sono incontri che coinvolgeranno importanti maestri, da Arduino Cantafora e Alessandro Mendini a Tino Stefanoni e Arturo Vermi, quest’ultimoraccontato attraverso la viva voce della moglie Anna; artisti mid career, come Silvia Camporesi, Simone Pellegrini, Mirko Baricchi, Marco Signorini; e anche artisti più giovani, quali Giovanni Sartori Braido, Elena Hamerski, Mustafa Sabbagh, Karlos Perez, LEMEH42, Patrizia Emma Scialpi, Silvia Giambrone, Pamela Diamante.

Gli artisti sono protagonisti anche di una riflessione condotta da Diego Mantoan sabato alle 14.00: si può creare il successo di un singolo artista o di un intero gruppo? È possibile costruire il miracolo artistico di una città o addirittura di una nazione intera? Prendendo spunto dal libro di Diego Mantoan The Road To Parnassus. Artist strategies in Contemporary Art (Vernon Press, 2015) attualmente semifinalista del Morey Award di New York e del Berger Prize a Londra, il dibattito vuole indagare, se e come sia possibile costruire le basi del successo nell’arte contemporanea. In particolare, partendo dal caso del “Glasgow Miracle” – ossia il miracolo di una città periferica che ha saputo conquistarsi in pochi anni un ruolo di prim’ordine nel panorama artistico internazionale – si discuteranno le possibilità e gli strumenti che contribuiscono a lanciare nel contemporaneo l’intero sistema Paese. Il dibattito vuole così sottolineare l’importanza fondamentale dell’azione strategica e del gioco di squadra fra i vari attori del sistema dell’arte italiana, tutti compresi: artisti, galleristi, collezionisti, critici, curatori e istituzioni.

Infine, ArtVerona desidera rendere omaggio a Giuseppe Spagnulo, presentando la sua ultima realizzazione curata ed edita da Colophonarte di Belluno: Iliade – Lo Scudo, libro d’artista comprendente un’opera unica su carta, firmata.

 


MEDIA PARTNER

Programma eventi

Tutti gli eventi della 12a edizione

Scopri

Accredito online

Registrati online per ricevere un ingresso a prezzo ridotto alla manifestazione (8€ anziché 15€)

Registrati