Protagonisti in fiera 150 espositori tra moderno e contemporaneo14 spazi indipendenti18 realtà editoriali in un’area rinnovata. Ospitate in città 500 coppie di collezionisti italiani e stranieri. Confermata la presenza di 23.000 visitatori, con un tangibile aumento della qualità del pubblico.

Collezionisti e addetti ai lavori hanno inoltre riconosciuto un innalzamento del livello della proposta, grazie a nuovi ingressi, sia nella Main Section che nelle sezioni più sperimentali. La crescita qualitativa è stata accompagnata – secondo i primi commenti a caldo – anche da una crescita in termini di mercato.

2 nuovi premiA disposizione– il fondo istituito da Veronafiere – e Widiba, si sono affiancati alle nuove edizioni di Premio Icona, Display, Premio Fotografia Under 35, Sustainable Art Prizei9 spazi indipendenti Level 0 con le scelte, da parte di 13 direttori di musei italiani, di artisti proposti dalle gallerie con cui realizzare progetti nel corso del prossimo anno.

Ad accompagnare le giornate della fiera un programma ampliato di appuntamenti in città con Art&TheCity: istituzioni, spazi non profit e realtà culturali di Verona si sono mobilitate per offrire un programma di scoperta della città attraverso l’arte contemporanea. Grande affluenza per tutte le iniziative: dalla mostra “Chi Utopia mangia le mele”, con oltre 40 artisti nella suggestiva ex Dogana di Terra (che prosegue fino al 2 dicembre), al primo Omaggio a Hidetoshi Nagasawa (fino al 6 gennaio, a Verona e al Mart di Trento e Rovereto), al Festival Veronetta che ha animato il quartiere con “La Terza Notte di Quiete” a cura di Christian Caliandro e un ricco palinsesto di iniziative.

Veronafiere S.p.A.
Viale del Lavoro 8
37135 Verona
Tel. +39 045 8298111
Fax +39 045 8298288
P.IVA 00233750231

Newsletter sign up
Iscriviti

© 2018 Veronafiere S.p.A., all rights reserved