Come suggerisce il titolo, Io, l’opera e tu è un ciclo di incontri fondato sul dialogo tra artista e curatore, con al centro l’opera. È proprio l’oggetto artistico il punto di partenza dei talk, ospitati direttamente negli stand delle gallerie: artista e curatore si danno appuntamento di fronte a una singola opera esposta in fiera, conversando sulla sua genesi, sulle sue caratteristiche formali e sugli aspetti concettuali. La conversazione, che prende l’avvio dall’analisi di un lavoro specifico, è anche l’occasione per allargare il discorso alla più ampia poetica dell’artista e alle sue fonti d’ispirazione – una specie di “studio visit aperta” –, offrendo al pubblico la possibilità di avvicinarsi alle pratiche dei diversi autori selezionati. Attraverso incontri brevi e informali, della durata indicativa di trenta minuti, Io, l’opera e tu intende proporsi come un momento di approfondimento sul lavoro di artisti appartenenti a diverse generazioni e indirizzi, in linea con l’articolazione e la varietà delle gallerie presenti ad ArtVerona. Nelle giornate di svolgimento della fiera – da venerdì 12 a domenica 14 ottobre – i visitatori hanno l’opportunità di ascoltare i protagonisti del ciclo di incontri: artisti di lungo corso come Gianni Pettena, Jaques Toussaint e Adriano Altamira, che hanno attraversato gli ultimi quarant’anni di storia dell’arte italiana e internazionale; giovani, ma con esperienze significative alle spalle, come Serena Vestrucci, Cleo Fariselli e Simone Cametti; emergenti come Olì Bonzanigo, capaci tuttavia di segnalarsi per l’originalità della propria produzione. Ma non si tratta esclusivamente di una questione generazionale: la selezione tiene in considerazione la molteplicità di linguaggi e mezzi espressivi adottati dagli artisti, proponendo così una panoramica ad ampio spettro sulla produzione contemporanea: dalla pittura – praticata con approcci completamente differenti – di Romina Bassu, Egle Ridikaite e Matteo Fato all’indagine sul mezzo fotografico di Giulia dall’Olio e Giuseppe De Mattia; dagli assemblaggi di Gemis Luciani all’ironico eclettismo di Matteo Attruia, passando per l’attitudine performativa del duo Pawel und Pavel.

Programma

Venerdì 12 ottobre

ore 11.30 e 12.00

Giulia dall’Olio | Traffic Gallery | Raw Zone (Pad. 12 – RZ4)
Simone Cametti | Francesca Antonini | Main section (Pad. 12 – H8)

ore 15.30, 17.30 e 18.00

Gianni Pettena | Giovanni Bonelli | Main section (Pad 12 – H12-I13)
Egle Ridikaite | Contour | Focus on Lituania (Pad. 12)
Serena Vestrucci | Fuoricampo | Scouting (Pad. 12 – SC12)

Sabato 13 ottobre

ore 11.30 e 12.00

Romina Bassu | Studio Sales di Norberto Ruggeri | Main section (Pad 12 – I2L3)
Matteo Fato | Monitor | Grand Tour (Pad. 12 – GT4)

ore 15.30, 17.30 e 18.00

Olì Bonzanigo | Viasaterna | Raw Zone (Pad. 12 – RZ1)
Pawel und Pavel | Burati Anderson | Main section (Pad. 12 – I1)
Matteo Attruia | Massimodeluca | Main section (Pad. 12 – G9)

Domenica 14 ottobre

ore 11.30 e 12.00

Gemis Luciani | LM Gallery | Main section (Pad. 12 – F15)
Jacques Toussaint | Valmore | Main section (Pad. 11 – B16 C15)

ore 15.30, 17.30 e 18.00

Giuseppe De Mattia | Matèria | Main section (Pad. 12 – I10 – L13)
Adriano Altamira | Galleria Studio G7 | Main section (Pad. 12 – H7)
Cleo Fariselli | Clima Gallery | Scouting (Pad. 12 – SC11)

Veronafiere S.p.A.
Viale del Lavoro 8
37135 Verona
Tel. +39 045 8298111
Fax +39 045 8298288
P.IVA 00233750231

Newsletter sign up
Iscriviti

© 2018 Veronafiere S.p.A., all rights reserved