Premio Casarini Due Torri Hotel

La commissione-composta da Andrea Bruciati, direttore dell’Istituto autonomo Villa Adriana e Villad’Este, a Tivoli, Massimo Mininni, curatore della Galleria Nazionale Arte Moderna di Roma, oltre a Franco Vanetti, general manager del Gruppo Duetorrihotels e Silvano De Rosa, direttore del Due Torri Hotel  di Verona – ha voluto premiare, all’interno di una shortlist di 10 artisti nati tra il 1983 e il 1991, un pittore emergente, per supportarne il percorso artistico e, nel contempo, ha voluto riconoscere un artista la cui ricerca è già stata apprezzata anche a livello internazionale.

Si tratta del torinese Guglielmo Castelli (1987), che vive tra Roma e Berlino e ha già all’attivo  diverse collettive e personali, con l’opera “Senza titolo”,2019 (proposta da Francesca Antonini Arte Contemporanea, Roma) e del più giovane degli artisti di questa prima edizione del premio, Paolo Pretolani (1991), nato ad Assisi, studente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, membro della Fondazione Malutta, con l’opera“L’allucinazione di William Kaiser”, 2019 (proposta da Massimodeluca,Venezia).

Guglielmo Castelli

Senza titolo
2019
tecnica mista su cartone telato
cm 30 x 40
Courtesy Francesca Antonini Arte Contemporanea, Roma

Paolo Pretolani

L’allucinazione di William Kaiser, 2019
Olio su tela
Cm 200×140
Courtesy Massimodeluca, Mestre (VE)

Veronafiere S.p.A.
Viale del Lavoro 8
37135 Verona
Tel. +39 045 8298111
Fax +39 045 8298288
P.IVA 00233750231

Newsletter sign up
Iscriviti

© 2018 Veronafiere S.p.A., all rights reserved