La commissione composta da Arrigo Porto, collezionista, Francesca Rossi, direttrice Musei Civici di Verona, Giorgio Fasol, Advisory Board ArtVerona e Mirko Rizzi, Editor in Chief Zero Venezia e Advisory Board ArtVerona, ha scelto l’opera Sono stata io. Diario 1900-1999 dell’artista Daniela Comani, esposta dalla Galleria Studio G7, Bologna.

Francesca Rossi, Direttore Musei Civici di Verona, esprime le motivazioni della scelta: Nel magico quadro diacronico di avvenimenti che hanno segnato il XX secolo, si rivela, attraverso l’esperienza individuale dell’artista e della sua parola scritta nella forma del dialogo tra vittima e artefice, una straordinaria autobiografia collettiva che racconta il dolore e le conquiste del mondo nel Novecento.
Giorno dopo giorno, nel diario di 366 giorni di un anno bisestile, l’accadere diventa storia e la conoscenza diventa reminiscenza, dando luogo a un grande affresco dell’Umanità, a un’enciclopedia della speranza da leggere e rileggere, come un mantra, per non dimenticare.

Daniela Comani

Sono stata io. Diario 1900-1999
2002/2011
Archival print on Hahnemule canvas 430 gr (100% cotone)
Cm 90 x 180
Courtesy Galleria Studio G7, Bologna

Veronafiere S.p.A.
Viale del Lavoro 8
37135 Verona
Tel. +39 045 8298111
Fax +39 045 8298288
P.IVA 00233750231

Newsletter sign up
Iscriviti

© 2018 Veronafiere S.p.A., all rights reserved