To be played: l’arte contemporanea incontra gli spazi del Giardino Giusti di Verona

In occasione di ArtVerona anche il Giardino Giusti, uno degli esempi più interessanti di giardino all’italiana, si fa promotore dell’arte contemporanea.Vivace è il dialogo che nasce dall’incontro tra le opere di videoarte della mostra To be played – Video, immagine in movimento e videoinstallazione nella ‘generazione ottanta’, curata da Jessica Bianchera e Marta Ferretti, e gli spazi affrescati tra il ‘500 e il ‘600 dall’architetto Paolo Farinati.

Per l’occasione il Giardino Giusti presenta l’Appartamento 900, dimora della famiglia Giusti fino al 1944 e recentemente riaperto al pubblico.

si apre all’arte contemporanea con la mostra

La mostra esplora la multiforme ricerca di giovani artisti che operano in maniera trasversale e con differenti approcci alle possibilità espressive, narrative e di display del video. Le recenti produzioni di Helen Dowling, Nina FioccoAnna FranceschiniAdelita Husni-BeyInvernomutoMichal MartychowiecElena MazziJacopo MazzonelliGiulio Squillacciotti e Luca Trevisani costruiscono un complesso panorama di connessioni e continui rimandi tra differenti linguaggi al confine tra il documentario, il cinema, la finzione e la sperimentazione sull’immagine in movimento.

L’evento è realizzato in collaborazione con ArtVerona e Careof, con il patrocinio della Provincia di Verona, del Comune di Verona e dell’Accademia di Belle Arti di Verona.

Giardino Giusti
Via Giardino Giusti 2, Verona
11 ottobre – 22 novembre 2019
10:00 – 19:00

Veronafiere S.p.A.
Viale del Lavoro 8
37135 Verona
Tel. +39 045 8298111
Fax +39 045 8298288
P.IVA 00233750231

Newsletter sign up
Iscriviti

© 2018 Veronafiere S.p.A., all rights reserved