Prosegue il programma di iniziative e mostre messo a punto dopo la selezione degli artisti nell’ambito di Level 0, progetto di scouting di ArtVerona, con la collaborazione di AGSM, che vede il coinvolgimento dei principali direttori dei musei italiani.

Salvatore Settis li definiva “serbatoi di sorprese” e Mauro Fiorese ne aveva ben intuito il significato al punto tale da nobilitare gli archivi dei musei a luoghi della memoria che traducono l’anima profonda di una galleria d’arte o di un museo. Treasure Rooms è la serie fotografica che li racconta, esposta dal 5 aprile al…

In occasione della 15a edizione, che si svolgerà dall’11 al 13 ottobre 2019, ArtVerona presenta la sua nuova campagna di comunicazione. ArtVerona è da sempre una fiera capace di coniugare l’attenzione allo storico e al moderno con quella verso il contemporaneo, dedicando spazio anche alla ricerca e alla sperimentazione dell’arte emergente.

In vista della sua 15a edizione, ArtVerona presenta un nuovo progetto che rilancia il collezionismo al centro. Collecting | Corso sul collezionismo, esperienza pilota che parte dal Nord Est, primo bacino territoriale della fiera intessuto di arte e di imprenditorialità, si affianca al già rodato roadshow della fiera alla scoperta delle collezioni italiane.

Dal 28 febbraio al 15 aprile 2019 è aperta la call di ArtVerona per i10 | Spazi Indipendenti, progetto intrapreso da ArtVerona per dare spazio e visibilità al panorama variegato dei project space, che festeggia nel 2019 i suoi dieci anni.

Sette importanti opere che individuano un percorso leggero e non invasivo nello spazio di una città solenne, come Verona: sembra strano parlare di leggerezza di fronte ad installazioni che pesano oltre 300 chili, ma è la sensazione che si prova di fronte alle opere in marmo, ferro e legno di Hidetoshi Nagasawa.

Un’idea controversa che ha chiamato a riflettere nel corso della storia i grandi pensatori: è l’Utopia il tema scelto da Adriana Polveroni per la mostra curata nell’ambito di ArtVerona con la collaborazione di Gabriele Tosi, riletta, però, in chiave positiva, e liberata da una pericolosa deriva chimerica.

ArtVerona intervista Cristian Chironi, artista di Chi Utopia mangia le mele In mostra è esposta una FIAT 127 della quale viene ridefinito il colore ad ogni occasione. Quali curiosità si celano dietro a questa automobile? Tutto ebbe inizio negli anni Ottanta con una telefonata nella quale lo scultore Costantino Nivola chiese a suo nipote Daniele,…

Si è conclusa la 14a edizione di ArtVerona, organizzata da Veronafiere e svoltasi dal 12 al 15 ottobre, segnando un ulteriore consolidamento del progetto avviato lo scorso anno dalla direzione artistica di Adriana Polveroni.

Sesta edizione del progetto sostenuto da AGSM che trova in ArtVerona e nella collaborazione di 13 direttori dei principali musei e istituzioni d’arte contemporanea un’occasione di supporto e visibilità per gli artisti in fiera. I direttori dei musei coinvolti si impegnano a promuovere gli artisti selezionati all’interno della loro programmazione attraverso un talk, una pubblicazione,…

La terza giornata di ArtVerona è iniziata con l’annuncio dei vincitori del premio Display per i due migliori stand. Si è svolto inoltre l’incontro di premiazione dedicato a i9 spazi indipendenti, progetto con cui la fiera offre ogni anno una panoramica aggiornata dello scenario non profit italiano. Assegnato anche il premio dedicato alla sostenibilità in…

Accade oggi in fiera. Gli appuntamenti da non perdere della terza giornata di ArtVerona 2018 e del programma di Art&TheCity

Si è aperta la 14a edizione di ArtVerona, confermando le aspettative di una ulteriore crescita della fiera, a partire dalla qualità della proposta degli espositori. Tra le novità di quest’anno, l’assegnazione di due nuovi premi: A disposizione, il nuovo fondo di acquisizione di Veronafiere per l’arte e il Premio WiDiCollect, in partnership con Banca Widiba.

Accade oggi in fiera. Gli appuntamenti da non perdere della seconda giornata di ArtVerona 2018 e del programma di Art&TheCity

Accade oggi in fiera. Gli appuntamenti da non perdere della prima giornata di ArtVerona 2018 e del programma di Art&TheCity

Giunto alla terza edizione, il progetto prosegue nell’intento di offrire ai visitatori un’esperienza inedita e complessa di Verona e dei suoi luoghi, sicuramente meno conosciuti a livello turistico, ma altrettanto affascinanti e vitali, trasmettendo in modo molto spontaneo e diretto la comprensione del fatto che visitare una città può implicare la disponibilità a diventare “cittadini…

Venerdì 12 ottobre alle 12.30 nell’Area Talk del padiglione 12, l’Accademia di Belle Arti di Verona restituirà il percorso longitudinale varato nel 2016 con ArtVerona, che ha rafforzato la relazione della manifestazione con l’istituzione cognitiva e con gli studenti, futuri artisti e creativi, per comprendere come si stia evolvendo la relazione dei giovani nei confronti…

ArtVerona intervista Gianni Pettena, artista di Chi Utopia mangia le mele Nella mostra curata da Adriana Polveroni e Gabriele Tosi, Chi Utopia mangia le mele, Pettena è stato invitato a ricostruire nel chiostro di questo magnifico spazio restaurato di recente, l’opera realizzata nel ’72 che si apre oggi a nuove possibilità interpretative.

ArtVerona intervista Vittorio Corsini, artista di Chi Utopia mangia le mele Tra quattro giorni Verona accoglierà fino al 2 dicembre una mostra dedicata al tema dell’Utopia nella sede della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio. L’idea è venuta ad Adriana Polveroni, direttrice artistica di ArtVerona, che ha curato la mostra assieme a Gabriele Tosi.

Annunciata la giuria per lo Sustainable Art Prize Warren Raymond Lee Cairns, Maria Adelaide Marchesoni e Carlo Sala aggiudicheranno ad ArtVerona 2018 il premio dedicato ai temi dello sviluppo sostenibile promosso dall’Università Ca’ Foscari di Venezia

ArtVerona 2018, dal 12 al 15 ottobre, cresce sotto il profilo dei numeri, della qualità, della fiducia da parte delle gallerie e dei collezionisti. Il secondo anno della direzione artistica di Adriana Polveroni vede l’ingresso di 35 nuove gallerie, per un totale di 150 espositori, tra moderno e contemporaneo, oltre a 14 spazi indipendenti e…

Nell’ambito di Art&TheCity torna il Festival Veronetta, evento diffuso in un quartiere ricco di storia e di identità, con il coinvolgimento di Università di Verona, ESU e Accademia di Belle Arti di Verona.

Anche quest’anno ArtVerona organizza un programma di incontri e seminari con l’obiettivo di approfondire e comprendere alcuni aspetti legati al mondo dell’arte.

35 nuove gallerie, per un totale di 150 espositori, tra moderno e contemporaneo, oltre a 14 spazi indipendenti e 18 realtà editoriali, con un’area rinnovata per ospitare anche le proposte più di ricerca.

“L’arte serve alla vita perché, come la Natura, ha una forza biologica. Stare in mezzo alle opere d’arte acquisisce una valenza civile”. Sono le parole del Soprintendente di Verona, Rovigo e Vicenza Fabrizio Magani. E sarà proprio nella cornice classica dell’architettura della Soprintendenza che troverà posto il linguaggio contemporaneo della mostra Utopia, così come nel…

Arte e Vino, qual è il rapporto? Ci risponde Adrea Sartori, titolare delle Cantine Sartori, partner di ArtVerona 2018, che ha ospitato l’ultima tappa del roadshow di ArtVerona sabato 15 settembre nello scenario storico di una villa settecentesca, sede delle Cantine, a Santa Maria di Negrar (Vr). Un connubio che si esprime nell’essenza della creazione…

Una cifra di attenzione particolare ed aspettative altissime nei confronti di ArtVerona: sono le parole di Beatrice Burati Anderson che ha scelto di esordire in una fiera partecipando ad ArtVerona. La galleria veneziana sorge all’interno del settecentesco Teatro di Sant’Apollinare e offre lo spazio a realtà artistiche transgenerazionali ed internazionali.

Al roadshow di ArtVerona ha preso parte un giovane collezionista italiano, Andrea Boghi. Lo abbiamo intervistato per capire quali sono gli elementi che lo spingono ad effettuare un acquisto. “A me piace molto la connotazione politica – spiega-, un’arte che ha un valore locale, ma che, allo stesso tempo, parla a tutti”.

ArtVerona 2018 cresce sotto il profilo dei numeri, della qualità, della fiducia da parte delle gallerie e dei collezionisti.

Si è tenuta a Napoli, grazie all’ospitalità di Fabio Agovino e di Francesco Taurisano, la seconda tappa del roadshow di ArtVerona, preceduta dalla giornata bolognese di aprile, nella quale avevano aperto le porte delle proprie collezioni Gaia Rossi a Palazzo Bentivoglio e Annamaria e Antonio Maccaferri.

La Transavanguardia c’est moi! Intervista ad Achille Bonito Oliva al Festival della Bellezza

Lo scenario culturale lituano vive una fase di grande vivacità. Quali connessioni sono in atto con l’Italia e con quali ricadute? Ci può presentare le gallerie selezionate per ArtVerona?

Presentata oggi a Milano la 14^ ArtVerona. 145 gallerie italiane, un nuovo Fondo acquisizioni di Veronafiere, per la prima volta un focus su un Paese straniero, la Lituania e una nuova collaborazione all’interno del progetto Arte&Impresa: sono queste le principali novità emerse oggi durante la conferenza stampa a Milano.

Quale indirizzo ha scelto di dare a questa edizione di Free Stage? Ci può introdurre gli artisti selezionati e il loro lavoro? In base alla sua esperienza e al suo percorso, quale è il primo consiglio che darebbe oggi a un giovane artista come loro?

Nuovi premi, una nuova sezione con uno sguardo internazionale: quale posizionamento vede per ArtVerona nel panorama delle fiere d’arte?

Abbiamo chiesto alla direttrice artistica Adriana Polveroni: l’utopia è il tema della prossima edizione di ArtVerona. Cosa significa utopia per il sistema dell’arte?

Quali storie di collezionismo potremo conoscere con i talk di ArtVerona? Quale ritratto emergerà del collezionismo italiano?

ArtVerona è una fiera che cresce anche grazie a nuove forme di sostegno alle gallerie partecipanti. Tra le novità di quest’anno unFondo Acquisizione nato da Veronafiere. In quale contesto e con quali prospettive nasce A disposizione? Qual e ruolo gioca il rapporto con il territorio nello sviluppo della fiera?

Il tema, le sezioni e le novità della 14 edizione di ArtVerona: domani in conferenza stampa, a FuturDome

Un collezionismo raffinato e colto che va alla ricerca di un’opera in particolare per costruire qualcosa che abbia un senso. Imprescindibile è la qualità per questo tipo di collezionismo più sicuro e solido che può sostenere l’arte contemporanea. Guarda l’intervista a Silvia Evangelisti.

“I collezionisti delle mie opere sono nel mio divenire”: sono le parole di Sissi, pseudonimo di Daniela Olivieri, artista bolognese, nel 2013 art director della Fondazione Furla. “Queste persone sono entrate a far parte della mia vita che non è una metamorfosi, ma una trasformazione continua”.

Un palazzo bolognese del 1550 che ospita interventi site specific di artisti bolognesi che hanno raggiunto un riconoscimento internazionale. Scopri la collezione di Alberto e Gaia Vacchi a Palazzo Bentivoglio.

Cosa si aspetta un collezionista da ArtVerona? Una proposta di livello internazionale che metta a confronto artisti italiani e stranieri. In una fiera vengo attratto dalle cose, non le vado a cercare, come, invece, si fa in una galleria.

Cosa si aspetta un collezionista da ArtVerona? Principalmente la qualità e le novità perché la mia collezione è improntata soprattutto agli artisti delle ultime generazioni. Mi aspetto anche di trovare gallerie in linea con il proprio modo di pensare una collezione.

C’è tempo fino al 4 giugno 2018 per partecipare a i9 – Spazi Indipendenti, il contest che selezionerà le 14 realtà non profit che saranno ospitate alla 14a edizione di ArtVerona e che entreranno a far parte della piattaforma THE INDEPENDENT del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI Secolo, partner del progetto.

Riferimento autorevole nel mondo del contemporaneo e nel sistema fieristico europeo, ArtVerona si propone come manifestazione raccolta e curata, che trova nel contesto territoriale, nella qualità della proposta e nella vocazione relazionale la sua attrattività. Nomen omen. Con un approccio “slow”, teso alla ricerca e alla sperimentazione.

Una collezione nata a fine anni Novanta a Bologna e che parte dalla fotografia, ancora oggi suo nucleo principale.

I collezionisti al centro del momento fieristico perché capaci di una visione che li pone come veri interlocutori per artisti, critici d’arte e curatori. Ascolta l’intervista ad Antonio Grulli.

Un virtuoso esempio di partnership tra arte e impresa che conferma questo focus come uno degli asset principali sul quale ArtVerona sta lavorando in vista delle future edizioni: le opere vincitrici del Premio Ottella, sostenuto dall’azienda vitivinicola omonima, sono state presentate ieri alla città di Verona.

Il percorso di ArtVerona era già stato avviato con la presentazione delle best practice di Marchesi Antinori nel 2016, rafforzato grazie alla Partnership con il Premio Cultura+Impresa, convinta che relazioni virtuose tra il ‘Sistema Cultura’ e il ‘Sistema Impresa’ siano strategiche per il nostro Paese e per i nostri Territori.

Artverona | Art Project Fair, aumentano i visitatori qualificati: +26% nella prima giornata. Cresce il numero dei collezionisti e degli influencer di rilievo del settore che scelgono ArtVerona, confermando l’alto livello della proposta e delle gallerie presenti.

Artverona con Collezione da Tiffany fotografa i millennials del collezionismo: valore culturale, passione e studio. Nell’area talk approfondito il tema collezionismo e ruolo del family officer.

Torino, Milano, Verona. Sembra essere ormai questo il triangolo italiano dell’arte. Le tre città che ospitano le fiere più interessanti del nostro paese. E se la presenza di Verona vi stupisce, andate a vedere l’edizione 2017 di ArtVerona | Art Project Fair (13-16 ottobre 2017) e capirete.

Con ArtVerona | Art Project Fair per quattro giorni la città si veste di cultura, arte e bellezza. È stata inaugurata questa mattina la 13ª edizione della Rassegna, in programma fino a lunedì 16 ottobre, dedicata al Moderno e al Contemporaneo. Oltre 140 gallerie presenti (+10% sul 2016).

Le visite guidate ad ArtVerona 2017, a cura dell’Università degli Studi di Verona. Un’occasione per approfondire tematiche e tendenze, stimolare momenti di studio, riflessione e conoscenza, permettendo al contempo una panoramica sulle più interessanti gallerie espositrici e sugli artisti in mostra.

Ivana Spinelli (Minimum, installazione CCNL Traduzioni – con performance Leggi Nazionali sul salario minimo se possibile), Gianluigi Maria Masucci (presentato dalla Galerie Analix) e Iginio de Luca (Parte del progetto di AlbumArte per la sezione i8 – Spazi Indipendenti): focus sulle tre performance in fiera.

Veronafiere S.p.A.
Viale del Lavoro 8
37135 Verona
Tel. +39 045 8298111
Fax +39 045 8298288
P.IVA 00233750231

Newsletter sign up
Iscriviti

© 2018 Veronafiere S.p.A., all rights reserved